Tema matrimonio: cos'è e come progettarlo

8 febbraio 2020

Ogni matrimonio è il racconto di una storia d’amore ed è per questo che è speciale ma se c’è qualcosa in grado di renderlo unico è sicuramente la scelta del tema matrimonio.

Il matrimonio a tema, tra scetticismo e tradizione, ha avuto un notevole riscontro negli ultimi anni: sono tanti gli sposi che preferiscono la creatività e l’originalità incentrando le loro nozze su un tema da cui derivano la scelta di uno stile preciso e di una determinata palette di colori. Esistono numerosi spunti cui ispirarsi per dare vita a un tema e se molti di questi sono già stati messi in pratica ai matrimoni dei vostri amici, potete stare tranquilli che esistono infinite combinazioni per dare vita al vostro tema personalizzato!

Se non avete idea di come iniziare a progettare il vostro tema matrimono, oggi vi spiegherò quali sono gli step fondamentali da seguire.

SIATE FEDELI A VOI STESSI

Per prima cosa provate ad aiutarvi immaginando il vostro matrimonio e ponetevi queste domande: che aspetto avrà? Che cosa dovrà trasmettere? Ne verrà fuori la vostra vera essenza cui dovrete essere fedeli poiché la scelta di un tema rispecchia sempre la personalità degli sposi.
Il mio lavoro di Wedding Planner mi porta a prestare attenzione a ogni dettaglio sin dal primo incontro con i miei futuri sposi: è fondamentale ascoltare la loro storia, definire i loro caratteri e interessi affinché venga presentato un progetto armonico che sia in linea con la fusione delle personalità di entrambi.

Un animo delicato sceglierà un tema matrimonio che parli di sentimenti, romanticismo letterario/musicale o che racconti la propria storia d’amore; al contrario una personalità forte ed esuberante preferirà un tema che esprima il proprio “io” e che si colleghi dunque alle proprie passioni, interessi od origini.
Se la personalità della sposa è l’esatto opposto di quella dello sposo, non vi resta che trovare il giusto compromesso, del resto l’amore è anche questo!

MOODBOARD E PALETTE

how-to-plan-a-themed-wedding


Definito il tema matrimonio, potrete dedicarvi alla creazione della vostra moodboard: dall’inglese “tavola dell’umore” si tratta di un collage con foto d’ispirazione che abbiano un filo conduttore e che vi sarà d’aiuto per progettare ogni aspetto del vostro tema… dalla palette di colori allo stile delle nozze, dai dettagli della wedding stationery fino all’intero allestimento.

Qualunque sia il tema scelto, la palette dovrà armonizzarsi con i colori della location e stagione del vostro matrimonio: è quindi consigliabile scegliere dove e quando sposarvi prima di definire la palette. Per un matrimonio in un’ambientazione storica, secondo la stagione, sono da preferire i colori caldi e pastello o l’elegante total white, al contrario un matrimonio nella natura si accosta perfettamente a colori freddi o accesi e intensi.

DESIGN

La realizzazione della moodboard vi permetterà di avere le idee chiare su quel che dovrà essere il design dell’intero allestimento e di quali fornitori avrete bisogno per realizzarlo. Selezionate coloro che più si avvicinano allo stile delle immagini da cui state prendendo ispirazione e mostrate loro la vostra moodboard; in questo modo, oltre a ottenere un preventivo dettagliato, avrete le basi per affinare un progetto armonioso con i vostri fornitori.

Alla moodboard, infatti, dovrebbe seguire un vero e proprio progetto grafico su scala per riprodurre nel modo più veritiero possibile quel che sarà l’intero allestimento del vostro giorno. Se avete dimestichezza con il disegno, potreste cimentarvi nella realizzazione grafica del vostro progetto di nozze o, al contrario, potreste pensare di rivolgervi a un aiuto esterno.

Personalmente, come Wedding Planner & Designer, progetto ogni allestimento partendo dalla moodboard per poi disegnare su carta ciò a cui prestare maggiormente attenzione: la navata di una chiesa, la sala di una location, la mise en place, lo sweet table, la torta… tutto deve essere progettato e curato nei minimi dettagli.


Il progetto preparato dovrà poi essere condiviso con i fornitori principali coinvolti nell’aspetto stilistico: il fiorista, graphic designer e cake designer saranno così in grado di riprodurre fedelmente quanto progettato.

QUESTIONE DI DETTAGLI

come-organizzare-matrimonio-a-tema-personalizzato


Per un tocco di originalità, sarete voi a scegliere quali dettagli utilizzare per personalizzare il vostro tema. Per dettagli s'intendono tutti quegli elementi decorativi che danno un’impronta al vostro matrimonio: manufatti artigianali in legno, vetro o ceramica, articoli su misura di laboratori creativi, lavorazioni su carta… sono solo alcune idee da cui prendere spunto per personalizzare il vostro giorno con portafedi, wedding bag, segnaposti, tableau, bomboniere.

I dettagli fanno sempre la differenza ed è per questo che la scelta del tema matrimonio deve abbinarsi a quella della formalità e dello stile delle nozze: un contesto amichevole e informale come un matrimonio sul mare o nella natura con pochi intimi, richiederà pochi semplici elementi decorativi rispetto a un matrimonio in un castello o in un palazzo storico per cui, al contrario, dovrete selezionare attentamente materiali ricercati da abbinare a una mise en place in linea con lo stile dell’intero evento.

E se proprio non riuscite a trovare un tema che vi piaccia, niente panico: scegliete uno stile di tendenza che rispecchi la vostra personalità ricordando di abbinare i colori che meglio si sposano con l’ambientazione e la stagione del vostro matrimonio.